Iscriviti alla newsletter

Facebook Ads: modificata la regola sul limite del 20% di testo sulle immagini

Facebook Modifica Regola Limite 20 Testo Immagini

“La pubblicazione di inserzioni in cui il testo occupa più del 20% dell’immagine non sarà approvata su Facebook o Instagram”. Per un inserzionista convivere con questa regola era ormai diventata la norma in fase di Gestione Campagne Facebook Ads, ma a breve (per molti già da subito) non sarà più così.

Facebook ha deciso di cambiare, eliminando il limite del 20% (e lo strumento griglia!) e scegliendo un nuovo approccio, forse ancora più stringente, per certi versi. Da adesso saranno infatti presenti quattro categorie distinte per valutare il testo sull’immagine:

– Image Text: OK
– Image Text: Low
– Image Text: Medium
– Image Text: High

Image Text: OK

Se l’immagine è classificata come “OK”, quindi senza testo in sovrapposizione oltre al logo aziendale, la tua inserzione va bene e otterrà la massima copertura possibile.

Limite testo Immagini Facebook OK

Image Text: Low

Se l’immagine è classificata come “Low”, quindi con “poco testo” all’interno (stando allo screen dimostrativo, sembra il classico 20% di testo), la copertura complessiva potrebbe essere leggermente limitata.

Limite testo Immagini Facebook Low

Image Text: Medium

Se l’immagine è classificata come “Medium” (leggermente oltre il 20% di testo) la copertura potrebbe subire limitazioni maggiori.

Limite testo Immagini Facebook Medium

Image Text: High

Se l’immagine è classificata come “High”, quindi con “molto testo” in sovrapposizione (ben oltre il 20%), l’inserzione potrebbe non raggiungere il tuo pubblico (e quindi essere bloccata?).

Limite testo Immagini Facebook High

Facebook Ads: esempi di immagini consentite con nuovo limite di testo

Nello screen Facebook presenta alcuni esempi di inserzioni associate alle quattro categorie, con relative motivazioni:

Esempi Inserzioni Facebook Nuovo Limite 20%

Eccezioni alla regola riguardano:

– Movie Posters
– Book Covers
– Album Covers
– Immagini di prodotto (con il prodotto visibile per intero)
– Poster per concerti, spettacoli ed eventi
– Screen di App/Giochi
– Testi legali
– Infografiche

Loghi, numeri e watermark saranno invece considerati come testi.

Facebook Ads: nuova regola per la limitazione di testo sulle immagini

Il vantaggio principale del nuovo sistema? Qualsiasi immagine, indipendentemente dal testo contenuto, sarà approvata e l’inserzione verrà quindi pubblicata. Lo svantaggio? Anche inserendo “poco testo” la copertura complessiva sarà limitata (mentre oggi, restando nel 20% di testo, si raggiungeva la massima copertura).

Resta naturalmente da capire prima di tutto come verrà ora calcolata da Facebook la sovrapposizione di testo per assegnare l’immagine dell’inserzione alla categoria “Low” o a quella “Medium”. Facendo un calcolo basato sul “vecchio” strumento griglia e le immagini di esempio fornite da Facebook, risulta:

Low: consentito il 44% di testo

Calcolo limite testo immagini Facebook Low

Medium: consentito il 56% di testo

Calcolo limite testo immagini Facebook Medium

Come detto, i calcoli sono fatti basandoci sullo strumento griglia, ma molto probabilmente Facebook adotterà da adesso uno strumento di calcolo differente (con un maggior numero di caselle in griglia magari, per poter calcolare in modo più preciso la distribuzione di testo complessiva?).

Oltre a questo, bisognerà valutare con attenzione quanto sarà pesante la limitazione sulla copertura nel caso di un’immagine contrassegnata come “Medium” rispetto ad una “Ok” e come si comporterà realmente Facebook in caso di Infografiche da sponsorizzare (che utilizzano abbondantemente testi e numeri).

I cambiamenti non saranno disponibili per tutti fin da subito, ma poco per volta, permettendo a Facebook di testare le nuove opzioni adeguatamente (dovrebbero essere disponibili a partire da Giugno 2016).

E voi, cosa ne pensate di queste modifiche? Porteranno più vantaggi o svantaggi rispetto ad ora? Seguiteci sulla nostra pagina Facebook per ulteriori aggiornamenti!

AGGIORNAMENTO 10/06/2016

Facebook Ads: nuovo strumento di verifica del testo dell’immagine

Ecco come si presenta il nuovo strumento di verifica del testo delle immagini nelle inserzioni Facebook:

Facebook Ads - Verifica Testo Immagine

Come si vede dallo screen, con il nuovo strumento cambia drasticamente il calcolo del testo all’interno dell’immagine. L’immagine utilizzata, che con il vecchio strumento griglia rispettava il limite del 20%, ora è classificata come “Media”, quindi addirittura due livelli sotto il massimo.

Da primi test effettuati, il livello “Ok” si ottiene occupando al massimo tre blocchi della vecchia griglia, logo incluso. E voi, avete già fatto i primi test? Fateci sapere i risultati!

By Cepar Digital AgencyCepar Digital Agency on FacebookCepar Digital Agency on Google+Cepar Digital Agency on Twitter

Digital Media Agency: Consulenza Web Marketing Professionale e Strategia di Marketing Digitale su Misura!

  • salve Cepar, grazie del buon riepilogo. Provvederò a diffonderlo sui miei canali a breve!

    Nel frattempo vi chiedo e mi chiedo, queste restrizioni di visibilità si applicheranno anche alle immagini non promosse a pagamento? La logica mi porterebbe a pensare di si. Cosa ne pensate?

Shares