Iscriviti alla newsletter

Facebook per Business: Suggerimenti per il Tuo Successo

Facebook per Business - Consigli Utili per Iniziare

Continuiamo a parlare di Facebook per Business.

La “scorsa puntata” del Blog ha evidenziato alcuni semplici accorgimenti su come usare Facebook per lavoro. E ha lasciato qualche spunto di riflessione per il tuo business, qualunque sia.

Il settore e gli obiettivi di mercato, insieme ad altre logiche di branding e comunicazione, devono influenzare tutte le tue scelte di presenza su Facebook per business. E questo già a partire dagli elementi “di base”: tipologia di pagina, nome della pagina, immagine del profilo, immagine di copertina.

Con i paragrafi a seguire cercheremo di andare maggiormente nel dettaglio del tema. Faremo un piccolo passo oltre.

Per usare autonomamente Facebook come strumento di business efficace ci sono alcuni altri elementi che non puoi proprio trascurare. Vediamoli insieme!

Facebook e Business: la CTA sulla tua pagina aziendale

Entrando nel dettaglio del tema Facebook per business, partiamo dalla CTA della tua pagina aziendale Facebook.

L’invito all’azione o CTA – acronimo di call to action – è il pulsante di colore blu collocato in prossimità dell’immagine di copertina. Questo bottone però non è un semplice elemento complementare se vuoi determinare il successo della tua attività lavorativa attraverso Facebook. Prova a pensarci.

Insieme alle recensioni, e in misura maggiore rispetto ad altri elementi di una Pagina business, è la funzione maggiormente capace di trasformare un tiepido interesse di un visitatore in una nuova opportunità lavorativa. E’ quindi ciò che rende Facebook e business un binomio vincente!

Non a caso è così visibile e ben posizionato. Non per niente puoi visualizzarne le statistiche di rendimento e creare delle pubblicità a esso dedicate. E, ancor prima, puoi scegliere quello più di adeguato ai tuoi scopi tra numerose alternative.

Facebook e Business: il Valore di Call to Action e Customer Service

Allora, come utilizzare al meglio la CTA di Facebook per la tua attività?

Non c’è un’unica risposta valida per tutti. E nemmeno la panacea per tutte le esigenze tattiche o strategiche che hai incontrato e incontrerai nella tua esperienza lavorativa. Dovrai trovare da solo la giusta strada, attraverso una semplice domanda.  Devi tornare all’istante in cui hai deciso di pubblicare la tua attività sul social network più popolare del mondo, un attimo prima: “a cosa serve Facebook per il mio business? “. E ancora: “Quali risultati può permettermi di conseguire?”.

Torna a quella domanda, a quella risposta. E se ti rendi conto di essere su Facebook “perché così fan tutti” o senza uno o più scopi precisi ti conviene sederti, respirare e digitare il numero di un’agenzia seria e professionale, specializzata in Social Media Marketing e Gestione di Pagine Facebook Aziendali. Semplicemente perché stai sfruttando il potenziale di Facebook per il tuo business al 10%, nella migliore delle ipotesi.

Anche l’aspetto del servizio al cliente non è da sottovalutare. Facebook e lavoro viaggiano all’unisono grazie ad alcuni fattori. C’è lo strumento per impostare risposte automatiche. E’ possibile guadagnare diversi livelli di reattività in base alla velocità di replica alle richieste pervenute. E poi, vogliamo parlare della comodità per l’utente di dialogare con l’azienda senza uscire dall’ambiente in cui si trova?

Quindi, una prima sintesi delle cose da fare per massimizzare le sinergie tra Facebook e business è la seguente:

  • crea su Facebook la tua Pagina con obiettivi precisi;
  • stuzzica l’utente a compiere quell’azione utile per te e per la tua attività;
  • preparati a offrire assistenza ai clienti direttamente sulla piattaforma.

E poi?

Facebook per Business: quali Contenuti Pubblicare sulla Pagina Aziendale

Sempre in tema di come esaltare l’accoppiata Facebook per business, parliamo di contenuti.

La questione sui migliori contenuti per una Pagina Facebook di successo si pone innanzitutto nella scelta di cosa pubblicare.

E anche qui purtroppo non posso consigliarti una vera e propria ricetta che sia applicabile a tutte le attività. Non c’è nemmeno una proposta ideale per la stessa azienda o marca considerata in diversi momenti della sua esistenza.

Tutto dipende dal tuo pubblico e dai risultati attesi: vuoi coinvolgere nel brand? Vendere qualcosa? Informare? Ottenere nuova visibilità? O altro ancora. Per ogni scopo c’è una “famiglia” di contenuti più indicati dalla quale attingere.

Le Giphy catturano l’attenzione, fanno sorridere e rinforzano un messaggio testuale: più raramente e con maggior sforzo nella produzione possono svolgere da sole il compito di comunicare in modo profondo. Gli ormai “vecchi” Meme, immagini più didascalie o simboli, servono per lo più a ironizzare su un tema. C’è anche, come dimenticarlo, il classico post: un immagine 940 x 788 pixel e qualche riga per emozionare, informare, coinvolgere.

E sono solo alcuni modi tra i tanti per far crescere la tua Pagina business di Facebook. Sul nostro blog, ad esempio, abbiamo già affrontato il tema Video. Ci sono anche gli Eventi, i Link Condivisi con la possibilità di aggiungere più immagini che puntano a una url esterna e la pubblicità di Facebook Ads per “pompare” un determinato messaggio. O ancora la possibilità di realizzare una promozione, un’offerta.

Facebook e Business: post it sui Contenuti

Insomma, se esiste una ricetta di contenuti che sia gustosa per ogni attività intenzionata a crescere su Facebook potrebbe essere la seguente:

  • contenuti specifici per obiettivi specifici;
  • immagini, parole-immagini, video, giphy di buona fattura (evidenti, immediati, sintetici)
  • evitare la pubblicazione casuale del “quando” si ha tempo, possibilità o voglia.

A proposito di quando e quanto pubblicare su una Pagina business di Facebook, resta con noi ancora 1 minuto per scoprire di più.

Facebook per Business: Quando Pubblicare

Desideri capire un po’ meglio come funziona Facebook e come sfruttarne al meglio il potenziale per il tuo lavoro, per far crescere la tua attività. Insomma, ci hai seguiti fino a qui: perfetto!

La tua sensibilità sul tema senz’altro ti suggerisce un’altra domanda riguardante un fattore tanto importante quanto poco scontato: quando e quanto pubblicare nella tua Pagina aziendale su Facebook?

Qualcuno ha provato a trovare una risposta che sia anche un comune denominatore papabile per ogni settore. Per ottenere il maggior numero di click consigliano di pubblicare dalla una alle tre del pomeriggio e non più tardi delle sette di sera a metà della settimana. Per ottenere il massimo del coinvolgimento, invece, la sera in settimana o nei giorni giovedì e venerdì (Fonte: Bitly).

Orari Pubblicazione Post Pagina Aziendale Facebook

L’indicazione sembra sensata e condivisibile, ma è pur sempre un dato globale che non tiene conto d’innumerevoli fattori. Elementi esterni e interni al proprio business. Dalle stagioni all’eventuale concomitanza con altri eventi importanti, dalle abitudini del proprio pubblico principale all’esigenza di cogliere un’opportunità e il “tempo di una notizia” in quel preciso momento.

Inoltre anche affermare che le persone siano tanto più su Facebook quando abbiano meno voglia di lavorare sembra proprio una forzatura. Sempre più professionisti, aziende e marche usano Facebook proprio per lavoro. Per informare e relazionarsi, conoscere prospect e offrire un servizio al cliente, cercare nuovi partner. O anche per monitorare strategie e tattiche dei concorrenti.

Facebook per Business: la Frequenza dei Post e le Attività di Moderazione

“Insomma, e allora quando devo pubblicare?” – ti chiederai.

Ottima domanda, anche qui senza una risposta univoca: ma c’è un rimedio!  Puoi ad esempio fare un test, cambiando periodi e orari di pubblicazione della stessa tipologia di contenuto per poi valutare attraverso le statistiche di rendimento Insights quando sia il momento migliore per farti vivo con il tuo pubblico.

Se vuoi avere già da subito qualche indicazione su quando pubblicare i tuoi post, tramite gli Insights Facebook puoi andare nella sezione “Post” e visualizzare il grafico contenuto nel box “Quando i tuoi fan sono online”. Potrai così vedere gli orari in cui i tuoi fan si collegano più spesso su Facebook. E pubblicare i tuoi contenuti di conseguenza.

In sostanza, per creare le massime sinergie tra Facebook e lavoro l’approccio empirico e sartoriale offre grandi risultati. Certo, richiede più energia, ma non sarà sprecata. Affatto.

Un’altra attività che richiede molto impegno, ma in grado di valorizzare le sinergie Facebook e lavoro, è la cosiddetta moderazione. Su questo aspetto non c’è troppo da dilungarsi. Ricordati solo che essere presenti e attivi in una prospettiva di dialogo è un fattore molto apprezzato.

Analogo discorso, infine, potrebbe essere fatto parlando della frequenza di pubblicazione ottimale per far crescere la tua pagina business Facebook. Qui probabilmente la situazione è un po’ più facile da interpretare per proporre una soluzione, in una formula che potrebbe essere riassunta così: più affetto del tuo pubblico, maggiori possibilità di coinvolgimento, maggiore tolleranza nei tuoi confronti.

Ma a nessuno, proprio nessuno, piace chi parla troppo. (E infatti ora ci salutiamo 😉 )

Facebook per Business: Cosa devi Fare per Raggiungere il Successo?

Per ottenere questo risultato ambito dovrai combinare tutti gli ingredienti assaggiati finora. In un flash:

  • entrare su Facebook con uno scopo preciso;
  • renderti riconoscibile e cercare di saltare all’occhio, sempre in senso positivo;
  • evitare comportamenti schizofrenici;
  • cercare di superare i tuoi limiti con umiltà e pazienza;
  • valutare se per caso possa servirti il supporto di professionisti del settore;
  • fare ogni mossa o combinare più iniziative per raggiungere un risultato preciso;
  • programmare le tue attività;
  • puntare decisamente sulla qualità di quello che fai (dimenticare la quantità è meglio!).

Tutti possono sbagliare, non avere paura di fare o di chiedere. Al massimo finirai tra le anonime e divertenti richieste bizzarre #BRIEFidus che di quando in quando illuminano le nostre giornate. Un semplice gioco che facciamo per strappare un sorriso e ricordare la nostra disponibilità ad aiutare!

In bocca al lupo e a presto sul Blog Cepar!

By Stefano Caironi

Consulente di Strategia e Creatività di Comunicazione, Copywriter. Mi occupo di Branding e Storytelling, Digital e Social Media, Marketing. Appassionato di pubblicità, musica e cavalli.

Shares