Iscriviti alla newsletter

Google Places, Arriva il Nuovo Google+ Local La Ricerca Locale si Rivoluziona!

Google introduce oggi sul suo Social Network Google+, la nuova scheda dedicata alla ricerca Locale, si chiama Google+ Local, ed è da oggi presente anche in Italia.

Si tratta di una vera rivoluzione nel campo della ricerca locale.

Il servizio porterà certamente ad un forte impatto sulle possibilità di presenza online per le piccole attività che operano in ottica locale. Quello che però più colpisce, è l’integrazione dei servizi Google che questa novità garantisce.

Qui di seguito un estratto dell’annuncio dato da Google Italia sul Blog ufficiale:

Oggi rendiamo disponibile Google+ Local, un modo semplice di reperire e condividere informazioni su luoghi di interesse e attività commerciali, che include anche i punteggi Zagat e i consigli delle persone appartenenti alle proprie cerchie di Google+. Grazie a Google+ Local, persino mio marito non dirà più “È quasi ora di cena e avrei un certo appetito…”, ma piuttosto: “C’è un ristorantino con ottime recensioni ad appena due isolati da qui. Perche non andiamo lì?”. Questa funzionalità è integrata nella Ricerca Google, in Google Maps e Google Mobile e disponibile come nuova scheda in Google+, per un’esperienza completa attraverso i diversi prodotti Google.

L’impatto di questa notizia si nota in modo ancora più marcato nelle novità che vengono propagate alle normali SERP Google, quindi ai risultati di ricerca nel caso di query geolocalizzate.

Secondo Searchengineland, da questa mattina negli USA circa 80 Milioni di risultati presenti nel “vecchio” sistema di Google Places sono stati automaticamente sostituiti dalle relative schede o pagine nel sistema Google+ Local.

Cercando di riprendere l’articolo di Searchengineland, vediamo cosa cambia:

Novità Principali e Cambiamenti:

  • La sostituzione delle nuove pagine Google+ Local al posto delle precedenti di Google Places
  • La presenza della tab “Locale” su Google+
  • L’integrazione con le recensioni su Zagat
  • L’integrazione completa delle nuove pagine Google+ Local nei servizi Google, come la Search, Google Maps e Mobile
  • L’integrazione di filtri sulle cerchie Google+ per mostrare i risultati per amici, colleghi ecc

Qui sotto l’esempio è chiaro per la query a intento locale  “burger near seattle”:

Come potete vedere nella seconda schermata, ecco le nuove schede di Google+ Local.

In questo modo, le possibilità di personalizzazione delle schede locali sono superiori a quelle precedente offerte da Google Places, e come appunto detto, quella che aumenta è senza dubbio la capacità di filtrare e organizzare i risultati secondo metriche “sociali”.

Soprattutto la qualità grafica delle nuove pagine Google+ Local è certamente superiore.

Ecco un esempio di una scheda per un “ristorante giapponese milano”, prima in versione Google Places e poi in versione Google+ Local:

La differenza è abbastanza chiara, e premia certamente la nuova scheda Google+ Local.

Cliccando sulla nuova scheda Local su Google+, e questo è certamente un fatto rilevante, vengono proposte automaticamente da Google alcune attività locali definite come di interesse per l’utente. Suppongo ci sarà molto da discutere nei prossimi mesi su quali siano i criteri con i quali questi risultati vengono selezionati da Google per l’utente, oltre ovviamente alla vicinanza geografica con il luogo da cui effettuiamo la ricerca.

I Box di ricerca diventano due, uno per definire l’attività o l’argomento ricercato, l’altro per definirne la località geografica, che di base viene definita come sempre tramite indirizzo IP (ci sarebbe da discutere sulla qualità attuale, almeno in Italia, di questa soluzione).

Riflessioni per questa vera Rivoluzione della Local Search nascono in modo spontaneo, alcune riguardanti l’attuale diffusione del servizio Zagat in Italia, (ma le fonti potrebbero variare), altre sulla necessità che le attività locali avranno sempre più di esserci su Google+ e di completare al meglio la relativa scheda.

E’ inevitabile pensare che questa novità porterà in modo sempre più marcato gli utenti verso il social network Google+, ricerca dopo ricerca, con l’intento di spingere l’utente alla creazione di recensioni molto più complete sulla qualità del servizio offerto dalle attività.

La viralità della recensione è garantita dalla possibilità di pubblicare direttamente sulla bacheca del proprio profilo Google+, l’avvenuta recensione.

Ci sono certamente una quantità innumerevole di aree di ottimizzazione lato SEO e Social, che non potranno essere ignorate.

Allo stesso modo, le novità si propagheranno anche all’aspetto mobile della ricerca locale, con l’integrazione immediata di questa novità su Android e per l’applicazione Google+ Mobile, oltre che per la classica interfaccia Google Maps:

Le Pagine Local+ delle Attività Saranno Indicizzate

Ultima novità, non meno importante, le nuove pagine Google+ Local delle attività saranno indicizzate da Google, fornendo di fatto una vetrina online per ogni attività registrata.

Per concludere, ecco il video di lancio di Google+ Local:

Cosa ne pensate? Attendo commenti e discussioni a proposito. A mio parere le novità sono assolutamente da non ignorare, e Google+ diventa uno strumento indispensabile per chi punta ad una completa visibilità online su Google. Ciò rende decisamente necessaria la presenza di una buona Agenzia di Consulenza SEO che sappia gestire correttamente tutto il sistema di visibilità locale.

By Cepar Digital AgencyCepar Digital Agency on FacebookCepar Digital Agency on Google+Cepar Digital Agency on Twitter

Digital Media Agency: Consulenza Web Marketing Professionale e Strategia di Marketing Digitale su Misura!

  • Google continua a portare avanti il suo progetto di integrazione social e search. Ne va, come dicono alcuni, della sua stessa esistenza. Offre risultati di qualità e personalizzati e chiede in cambio sempre più privacy.

Shares