Iscriviti alla newsletter

Web Marketing Turistico per Hotel, Motel e B&B (Bed and Breakfast)

EO Indicizzazione Hotel Web Marketing Turstico

Realizzare una campagna di web marketing ben articolata è il modo più efficace per qualsiasi operatore del settore del  turismo di promuovere la propria azienda e di farsi conoscere. Sia che si tratti della grossa catena alberghiera superlusso che del piccolo b&b.

5 sono gli elementi fondamentali da analizzare per  strutturare una campagna di web marketing performante che dia risultati concreti e tangibili:

  • Un sito dinamico di forte appeal: l’azienda deve sapersi presentare al proprio potenziale cliente attraverso un “biglietto da visita virtuale” che gli offra una piacevole esperienza di navigazione e che sappia conquistarlo dal primo momento.
  • Un Booking Engine: strumento necessario per qualsiasi struttura turistica;  un sistema di prenotazioni on-line che fornisca la possibilità ai potenziali clienti di controllare la disponibilità di stanze in un dato periodo e di verificare le relative tariffe.
  • Una campagna SEO: per il posizionamento organico nei motori di ricerca. Una volta strutturato il sito in tutte le sue parti è giunto il momento di  promuovere la propria struttura e di “farsi trovare” dai clienti.
  • Keyword Advertising: (o Pay per Click), una forma di attività promozionale  che permette di raggiungere nell’immediato ottimi risultati di visibilità nei principali motori di ricerca e che dia la possibilità di aumentare considerevolmente il canale di vendita on line diretto.
  • Email marketing: un sistema efficace per mantenere  aggiornati i clienti sulle varie promozioni e coltivare un filo diretto con loro.

Una volta delineati gli elementi della campagna di web marketing bisogna studiare un piano d’attacco per farsi conoscere dai clienti. E come in cucina un buon mix di ingredienti fa dei piatti prelibati la stessa regola vige per il web marketing… .

Partiamo dalle mappe …

Possiamo aiutarti?

Siamo a tua disposizione per maggiori informazioni

Richiedi Informazioni!

Corretta Presenza su Google Maps e Google+ Local

Farsi trovare è fondamentale e ogni buon albergatore che si rispetti sa quanto sia importante essere presenti su qualsiasi media con l’indirizzo della propria struttura (sia che si parli di carta stampata, cartellonistica, radio ecc…) Ancora di più lo è nel web marketing turistico.

Infatti se sul motore di ricerca di Google si ricerca un hotel, i primi visualizzabili sono quelli suggeriti dalle mappe di Google stesso.

Gran parte delle ricerche effettuate sul web avvengono attraverso la Local Search, ricerca fondamentale per gli hotel. Se siamo a Roma e stiamo cercando un hotel in città o in una specifica zona, le mappe di Google rispondono benissimo a questa nostra esigenza; pertanto risulta fondamentale essere presenti nelle mappe con la propria struttura ricettiva per stare al passo con la concorrenza e non perdere clienti.

Visibilità Elevata Google Business Maps Turistico

Il punto di partenza consiste nell’iscrivere la propria struttura in Google Plus Local e creare una scheda la più completa ed esaustiva possibile. Più informazioni vengono inserite più il potenziale cliente può ritenersi soddisfatto sin dal primo momento della vostra “vetrina”.

Con le mappe di Google è fondamentale aumentare i riferimenti di contatto provenienti da altri siti, il ciò significa che è necessario avere sul web riferimenti che combacino perfettamente con quelli presenti nella scheda di Google Plus Local. Google a quel punto ritiene che i dati combacianti alla perfezione possano costituire fonti attendibili per migliorare il posizionamento sulla mappa.

Bisogna fare attenzione a una cosa in particolare: i dati inseriti sulla scheda Googl Plus Local (o Google+ Local) relativi alla propria struttura alberghiera devono essere sempre gli stessi e combaciare perfettamente nel loro ordine di inserimento. Ad esempio è scorretto inserire un indirizzo su Google Places per poi inserirne un altro differente su un altro portale.

Molto importante (e spesso sottovalutato) è la necessità di avere una mappa sola in modo da poter concentrare le ricerche attraverso un unico canale e non disperdere le potenziali visite in modo scoordinato.

Altro fattore che incide in modo significativo sono le recensioni: Google percepisce la rilevanza di una mappa e di una struttura alberghiera sulla base dei giudizi espressi dagli utenti e più la fonte da cui proviene la recensione è giudicata attendibile più il brand della struttura guadagnerà in posizionamento. Per  questo è fondamentale per una struttura far parte di grandi portali comparativi come Venere, Booking, TripAdvisor, Holiday Check e favorire le recensioni dei propri clienti.

SEO (Posizionamento sui Motori di Ricerca) e PPC su Google Adwords

Oltre alle mappe è basilare realizzare un buon lavoro di SEO ed essere 1 dei primi 10 risultati in prima pagina su Google costituisce oggi un  ottimo risultato per qualunque azienda.

Circa il 77% degli utenti clicca infatti sui risultati organici, mentre circa il 23% sui Pay Per Click. Per ottenere un buon posizionamento da parte di Google è necessario un lavoro lungo, un’ottimizzazione totale dei fattori on site/off site e un’attività costante di link building.

EO Indicizzazione Hotel Web Marketing Turstico

Il posizionamento in prima pagina non è una cosa facile da conseguire, ci vuole costanza e pazienza, perché i tempi affinché Google possa riconoscere il vostro operato e classificarvi tra i primi posti in prima pagina risultano essere medio/lunghi.

Oggi se si vuole conquistare con il proprio sito la tanto auspicata prima pagina di Google bisogna lavorare al meglio su tutti gli elementi che concorrono al raggiungimento di questo obiettivo.

Il SEO, soprattutto nel settore turistico, caratterizzato da una molto elevata competizione, richiede mesi e mesi di duro lavoro e il posizionamento organico si dimostra vincente soprattutto sul lungo raggio e non nell’immediato.

Per risultati visibili da subito e a seconda delle proprie esigenze aziendali  è necessario affidarsi a una campagna Pay Per Click. Il Pay per Click è infatti insieme al SEO quell’attività web che garantisce risultati importanti in termini di ROI.

Purtroppo in tutti gli imprenditori c’è sempre una sorta di reticenza e avversione nei confronti di questa strategia di web marketing, perché viene erroneamente percepita come un costo fisso mensile, evitabile… soprattutto in questo momento di forte flessione generale del mercato. Fortunatamente una volta visti i risultati che porta, anche l’albergatore più diffidente si ricrede e il Pay Per Click diventa uno strumento indispensabile per il marketing della sua azienda.

Infatti se gestito in maniera professionale e sottoposto a un corretto e costante monitoraggio il PPC rappresenta un eccezionale strumento di advertising grazie al quale è possibile:

  • ottenere visibilità immediata sui motori di ricerca per molteplici parole chiave
  • intercettare utenti target secondo criteri ben definiti quali il paese, le lingue etc.
  • aumentare considerevolmente il canale di vendita diretto online
  • migliorare la brand identity della struttura il relativo brand awareness

Il segreto di una buona campagna di PPC e di una buona pianificazione da parte dell’albergatore sta nel sapere calcolare esattamente il ritorno sull’investimento.

Per calcolare l’effettiva produttività del PPC in termini di conversioni e prenotazioni basta semplicemente visionare il tracciamento conversioni di Google Analytics collegato con il booking engine dell’hotel, che indica esattamente quante prenotazioni sono state generate grazie agli annunci PPC. In questo modo l’albergatore riesce a calcolare il ritorno sull’investimento.

Il Pay Per Click è molto utile anche ai fini del miglioramento dell’attività di SEO, perché permette di individuare in un determinato periodo le parole chiave su cui puntare a colpo sicuro per il posizionamento organico, in funzione non solo dei volumi di ricerca ma soprattutto grazie alle conversioni avute.

Basandosi su determinati strumenti è possibile stimare quali  siano le parole chiave più utilizzate in qualsiasi settore, ma spesso, succede che le parole che generano più visite non siano quelle che convertono di più, che portino cioè il potenziale cliente a contattare la vostra struttura piuttosto che quella di un vostro competitor e che lo inducano a compiere un’azione iniziale di contatto nei vostri confronti.

Che importanza può avere per un albergatore se 1000 visitatori giornalieri visitano il sito se poi solo  lo 0.10% degli stessi prenota un pernottamento? E’ decisamente meglio intercettare 100 visitatori perfettamente in target, che però generano una percentuale di conversione maggiore.

Ed è qui che entra in gioco Facebook

Possiamo aiutarti?

Siamo a tua disposizione per maggiori informazioni

Richiedi Informazioni!

Facebook e Social Media Marketing

Facebook è un elemento di fondamentale importanza per promuovere la propria struttura o i propri servizi e lo è ancora di più nel settore del turismo e del tempo libero. Questo per una semplicissima ragione:

Facebook Ads, è la piattaforma di advertising che consente di raggiungere un target di utenti strettamente profilati in base ai singoli interessi e dati demografici.

E quale posto e momento migliore se non il social network che conta più di un miliardo di iscritti per invogliare il potenziale viaggiatore a scoprire una data destinazione a prenotare un viaggio?

Chi lavora in ambito turistico sa benissimo che è essenziale saper comunicare i punti di forza della location che si intende promuovere e che è fondamentale creare nel viaggiatore la curiosità di conoscere quella location, i suoi usi e costumi, le attività da svolgere in loco. Tutto questo è possibile attraverso una corretta e strutturata strategia di social media marketing.

Prima dell’avvento di Facebook molti Uffici del Turismo utilizzavano forme tradizionali di advertising come inserzioni sui magazine specializzati,  cartellonistica varia e volantini per far conoscere i tour disponibili e le altre attività offerte ai turisti.

Successivamente, alcuni, poco soddisfatti dai risultati ottenuti con la cara vecchia pubblicità tradizionale, si sono indirizzati verso canali più alternativi, tra cui Facebook. E i risultati non hanno tardato ad arrivare.

Un esempio su tutti è quello costituito dall’Ufficio del Turismo dell’Arizona (AOT) che ha deciso di utilizzare Facebook Ads per generare interesse negli utenti iscritti al social network lanciando eventi speciali e promozioni legate a visite guidate. L’obiettivo era quello di ottenere più conversioni e nuovi fan.

Una volta creata la Fanpage sono stati inseriti degli annunci promozionali riguardanti offerte, eventi locali etc. E’ bastato filtrare gli utenti giusti e scegliere l’opzione di targeting “likes and interest”, un filtro di Facebook Ads basato sui “mi piace e interessi” degli utenti per andare a colpire un bacino di sicuro interesse.

Social Media Marketing Turistico

E proprio facendo leva sulla squadra del cuore sono riusciti a realizzare un’attività di marketing  di grande efficacia: un contest che metteva in palio dei biglietti per partite dei Chicago Cubs e l’opportunità di poter assistere agli allenamenti primaverili in Arizona. Con l’impostazione del “targeting likes and interest” si è scelto di far apparire gli annunci solo agli utenti iscritti alla fanpage ufficiale della squadra, in modo da poter coinvolgere sole le persone veramente interessate ad un premio simile.

Oltre a questo sono stati condotti numerosi test su foto e testi presenti negli annunci per arrivare ad ottenere le performance migliori in termini di Click Through Rate.

Una strategia che ha portato dei risultati eccezionali: l’89% del traffico sul sito web AOT derivante da campagne di marketing è stato  generato da Facebook e le conversioni relative alle visite guidate nello stato dell’Arizona sono cresciute del 27% mentre quelle alla newsletter del 17%, un risultato strabiliante…inoltre i click sulla landing page sono risultati superiori di ben 8 volte rispetto alle classiche campagne di paid search.

L’Importanza del Mobile Marketing nel Settore Turistico

Il 27.1% degli utenti che accedono a siti di hotel e del settore travel lo fanno in generale tramite un dispositivo mobile.

E’ questo il dato molto interessante che emerge da una ricerca della Nucleus, azienda inglese specializzata in consulenze nei settori del travel, finanziario e lusso. Questo dato ci permette di capire quali sono le abitudini degli utenti, con quali mezzi (iPhone, smartphone, iPad o tablet) navigano e acquistano servizi e prodotti e ci da la possibilità di intercettarli nel miglior modo possibile, proponendo soluzioni su misura e servizi dedicati.

La ricerca è stata condotta prendendo in esame 10 siti travel, sia britannici sia internazionali e analizzando 1.700.000 visitatori unici nel corso del mese Gennaio 2013.

Dal report e dal grafico sotto riportato emerge che il dispositivo mobile più gettonato è il tablet e che registra un’alta penetrazione nel mercato del turismo di fascia alta.

Ciò significa che i brand e gli hotel di lusso del settore turistico attirano la maggior parte degli utenti che usano un dispositivo mobile, in particolare un IPad o Tablet.

Local Social Mobile Summit

In questo settore le conversioni sono quanto mai fondamentali pertanto bisogna cercare di offrire all’utente una user experience di alto livello. Questo si traduce nella creazione di siti caratterizzati da un design e da contenuti di ottimo impatto sia su schermi da 4.5 pollici che su quelli normali.

La netta differenza fra abitudini, esigenze e comportamento d’acquisto degli utenti desktop rispetto a quelli mobile fa si che per una struttura  diventi  di vitale importanza investire nel Mobile Marketing per mantenere un alto livello di competitività sul mercato.

Ma una campagna performante di Web Mobile Marketing non si esaurisce solo con la costruzione di un sito studiato nei minimi particolari per i possessori di smartphone, tablet e derivati in quanto si possono realizzare molteplici attività altamente strategiche per l’azienda.

Ad esempio si possono realizzare campagne PPC mirate per gli utenti mobile e far apparire gli annunci solo a questa categoria piuttosto che realizzare una campagna di e mail marketing con dei template di newsletter adattati per renderle più leggere e visibili anche sui dispositivi smartphone e.. tanto altro ancora, come ad esempio sul fronte SEO e Social.

Al giorno d’oggi, il web marketing è in tutte le sue forme un investimento fondamentale per qualsiasi azienda,e lo è indubbiamente ancora di più nel settore turistico dove la competizione è ai massimi termini.

Volete che  un potenziale cliente soggiorni da voi e non nell’albergo due vie dietro la vostra? E’ un periodo difficile e avete difficoltà a riempire la vostra struttura? State cercando un sistema efficace per aumentare la prenotazioni?

Abbiamo la soluzione per la vostra struttura. Siamo con voi, in tutte le fasi di pianificazione e gestione del web marketing e non mancheremo di fornirvi di tutta la competenza e l’aiuto che meritate…Cosa aspettate?  L’estate è dietro l’angolo, e tanti nuovi clienti con lei!

Possiamo aiutarti?

Siamo a tua disposizione per maggiori informazioni

Richiedi Informazioni!

By Cepar Digital AgencyCepar Digital Agency on FacebookCepar Digital Agency on Google+Cepar Digital Agency on Twitter

Digital Media Agency: Consulenza Web Marketing Professionale e Strategia di Marketing Digitale su Misura!

Shares